23.3.06

Attirare e mantenere i talenti: essere dei grandi datori di lavoro

“Sii un gran datore di lavoro (un luogo davvero bello, dove si è ben pagati e dove si può lavorare e imparare e avere una esperienza di crescita, almeno a breve…il tutto condito da politiche fortemente progressiste)”:
Tom Peters


Nell’economia del futuro il valore lo aggiungeranno le persone che fanno parte della nostra azienda. Esperienza, relazioni, design, valore, know how sono alcune delle cose delle quali abbiamo parlato finora che possiamo usare per rendere la nostra azienda diversa dalle altre, per renderla UNICA. Senza questi fattori la nostra azienda fa un’offerta per la quale di fatto esiste una vera e propria sovrabbondanza, si trova costretta a competere sulla base del prezzo, con margini ridotti, aperta alla concorrenza globale di tante altre aziende. Ma tutti i fattori che ci potrebbero differenziare, se ci fate caso, sono aggiunti dalle persone che sono nella vostra squadra. Ne consegue che ognuno di noi, al fine di migliorare la capacità competitiva delle nostre aziende, deve imparare ad attirare e sviluppare i talenti.
Al Believing Lab stiamo realizzando un vero e proprio “piano di attrazione dei talenti”.
Chi lavora o chi aspira a lavorare con noi sa viene posto di fronte a regole chiare riguardo alla ammissione allo staff Believing, alla gestione dei talenti, alla loro formazione, alla loro retribuzione e ai benefit a loro disposizione.
E Believing cresce..