13.5.10

Vendola: «La Puglia ha la macchina contro marea nera»


articolo tratto dalla

"Gazzetta del Mezzogiorno"
 13 MAGGIO 2010
http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/GdM_dallapuglia_NOTIZIA_01.php?IDNotizia=334759&IDCategoria=1

BARI - La Puglia ha un macchinario utile per ripulire la chiazza 

di petrolio che si è riversata al largo del Golfo del Messico:
 lo scrive il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola,
 in una nota inviata al ministro degli Affari Esteri Franco Frattini,
 all’ambasciata italiana a Washington e all’ambasciatore Usa 
in Italia, mr David Thorne.

“La società Fluidotecnica Sanseverino, con sede a Bari 

- scrive Vendola – ha brevettato un macchinario, l’Olisep Cc 
Ecology, in grado di compiere una separazione netta tra l’acqua 
e tutti i fluidi inquinanti che galleggiano”.

Il macchinario “ha la funzione di assorbire ed eliminare – 

spiega ancora Vendola – le chiazze di olio che troppo spesso
 si depositano sulla superficie del mare e che derivano dalle 
attività di navi cisterna, piattaforme petrolifere e industrie, senza 
utilizzo di alcun additivo chimico”. L’apparecchiatura è stata già
 testata da grandi aziende ed è oggetto di interesse nelle zone 
di estrazione di idrocarburi fossili, come l’Oman e la Nigeria.

“L'intero distretto della meccanica della Puglia – scrive Vendola 

– intende mettersi a disposizione per realizzare il numero di 
macchinari necessari a ripulire interamente la chiazza di petrolio
 riversatasi in mare”. “Riteniamo che la proposta - aggiunge
 Vendola – possa costituire una valida alternativa all’utilizzo dei
 solventi chimici, pericolosi per il delicato equilibrio marino e 
comunque non risolutivi”.

Nessun commento: